VINITALY, 5 STAR WINES: PREMIATA ANCHE LA SICILIANA “DISISA”

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su pinterest
Condividi su linkedin
Condividi su email

Vi è pure un bianco siciliano tra i premiati a Verona per la prima edizione di di 5 Star Wines, il nuovo Premio enologico internazionale di Vinitaly che si è concluso ieri sera a Veronafiere. Uno dei Trofei 2016 è andato all’etichetta Terre Siciliane Igp Bianco “Chara” 2015 del Feudo Disisa di Palermo con 94 punti. I ‘Trofei 2016’ , lo ricordiamo, sono stati assegnati dai 70 giurati provenienti da tutto il mondo e attributi per il miglior vino bianco, rosato, rosso, dolce, frizzante e spumante. Fra i vini premiati dunque, dopo la tre giorni di valutazione alla cieca degli oltre 2.700 campioni di vini iscritti provenienti da 27 nazioni, anche quello dell’azienda Feudo Disisa, un blend Catarratto lucido e Insolia al 50%, dal bouquet fruttato e sapore fresco ed armonico, uno dei vini più interessanti della cantina sita a Monreale. «Questa prima edizione di 5 Star Wines è andato oltre le nostre aspettative sia per la qualità dei vini iscritti che per il valore espresso dalle aziende – commenta Ian D’Agata, coordinatore della giuria e direttore scientifico della Vinitaly International Academy –. Il Premio, che ha saputo valorizzare i vini internazionali e anche quelli provenienti da vitigni tipicamente italiani – conclude D’Agata – sarà uno strumento incisivo per la comunicazione dei nostri vini sui mercati internazionali».  Per il direttore generale di Veronafiere, Giovanni Mantovani: «Con 5 Star Wines, Vinitaly cambia il modo di valutare i vini del mondo. Il debutto di questo Premio nell’anno della 50ª edizione della rassegna è particolarmente significativo perché entrambi tracciano un nuovo inizio all’insegna di un impegno ancora più rilevante a favore dell’internazionalizzazione». (Foto Ennevi_Veronafiere)

 5StarWinesAward_©FotoEnnevi_0219

mood_bad
  • Comments are closed.
  • Potresti essere interessato a