Vincenzo La Porta è campione nazionale al campionato “Pizza ai sapori di Calabria”

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su pinterest
Condividi su linkedin
Condividi su email
IL PIZZAIOLO AGRIGENTINO VINCENZO LA PORTA

Il pizzaiolo di Raffadali (Ag) ha trionfato nel Campionato Nazionale nella categoria “Pizza Contemporanea” con una pizza che ha saputo mixare, con eleganza e maestria, ingredienti di eccellenza di Sicilia, Calabria e Campania

Il pizzaiolo agrigentino Vincenzo La Porta, patron della pizzeria Le Fontanelle di Raffadali (AG), ha trionfato al 4° Campionato Nazionale “Pizza ai Sapori di Calabria” che si è svolto il 14 e 15 marzo a Vibo Valentia presso il “501 Hotel”. Centinaia i partecipanti provenienti da tutta Italia che si sono messi in gioco gareggiando tra le numerose categorie di gara: la Classica, Napoletana, Contemporanea, Impasti Alternativi, Pizza In Pala, Padellino, Senza Glutine, Gourmet, Teglia, Coppa Calabria in Coppia e Coppa Api Calabria. 

Vincenzo La Porta ha vinto il primo premio per la categoria “Pizza Contemporanea” con la sua pizza ai sapori del Sud in cui il pizzaiolo di Raffadali ha saputo mixare, con eleganza e maestria, ingredienti di eccellenza di Sicilia, Calabria e Campania. 

Qualificate giurie tra professionisti del mondo pizza, chef, giornalisti e esperti del settore agroalimentare, utilizzando un sistema di voto istantaneo ed una classifica immediata, hanno premiato Vincenzo La Porta per l’idea, la tecnica e la preparazione della sua pizza contemporanea preparata con farina di tipo 1 ricca di crusca e una lievitazione di 48 ore e farcita con pesto di canapa bio, aromatizzato con aglio e pinoli, provola di Agerola “Oro di Napoli”, tartare di carne di bufalo modicano, cipolla di Tropea caramellata, robiola di capra girgentana, polvere di barbabietola rossa disidratata.

IL PIZZAIOLO AGRIGENTINO VINCENZO LA PORTA la pizza

È la prima volta che prendo parte a un campionato nazionale tra pizzaioli e vincerlo con la mia pizza contemporanea è stata un’emozione incredibile, infatti, – racconta Vincenzo la Porta – quando hanno pronunciato il mio nome tra centinaia di pizzaioli in gara non riuscivo a crederci. Questa vittoria premia il lavoro di studio e ricerca che faccio con le mie pizze, non a caso ho voluto partecipare nella categoria di pizza contemporanea, che è quella che mi rappresenta di più. Ogni piccola e grande vittoria è uno stimolo per fare sempre meglio. Sono davvero felice di questo risultato” – ha concluso il patron de Le Fontanelle.

mood_bad
  • Non ci sono commenti.
  • Lascia un commento

    Potresti essere interessato a