Site logo

Una cena per Claudio Meli, a La Braciera in Villa evento di beneficenza per l’apicoltore che ha perso la sua casa nell’incendio

Uno dei tanti incendi divampati lo scorso 25 luglio a Palermo ha devastato la sua abitazione. All’interno c’erano i suoi beni, i suoi ricordi, la produzione di miele, la sua vita. A perdere la casa anche i suoi genitori, bruciata nello stesso stabile.

Il produttore di miele Claudio Meli, assieme alla sua famiglia, ha perso ogni cosa e ad oggi deve ricostruire ogni pezzo andato in fumo. E combattere non solo per lui, ma anche per la moglie, i due bambini e il terzo in arrivo.

L’apicoltore di ape nera sicula grazie alla costanza, passone e professionalità ha vinto diversi riconoscimenti di settore, tra i quali i concorsi Tre Gocce d’Oro di Castel San Pietro Terme e Ape d’Oro di Lazise.

A sostenerlo l’affetto e la solidarietà dei familiari, degli amici e dei colleghi che hanno attivato una rete di solidarietà. Lunedì 7 agosto a La Braciera in Villa alle ore 20.00 si terrà l’evento “Una cena per Claudio Meli”. Sarà aperto a tutti e si potrà partecipare acquistando il biglietto a un costo di 50,00 euro. L’intero ricavato sarà devoluto alla causa. Nel giardino adiacente al locale saranno allestiti diversi angoli enogastronomici in cui dieci chef si cimenteranno in cooking show per la realizzazione di finger food.

Lo chef Marco Piraino di Cucina Nomade Mediterranea realizzerà “Fuori dalla Norma”. Lo chef Leonardo Di Piazza de La Mattanza preparerà la “Caponata di pesce spada, polpette e baccalà con maionese e capperi”. Lo chef Fabio Potenzano e Valerio Barone, di Tutti a Tavola e Cuttia Tabulè, prepareranno “Ortaggi estivi e mandorle di Avola”. Lo chef Nello Occhipinti del ristorante Verdechiaro “La Panella Nera”. Lo chef Ciccio Giuliano “Monet: cucuzza ghiacciata e gazpacho”. Lo chef Filippo Ventimiglia del ristorante Quattroventi Confort food, darà vita al suo piatto “Il porco è fino”. Lo chef Salvo Renda cucinerà “Riccioli di Pasta Giglio al Pesto Siciliano”. Non mancherà Gigi Mangia con la sua “Arancina Pestata con pistacchio di Raffadali, melanzane fritte, pomodoro secco e tuma di caciocavallo” (vegetariana e glutee free). Infine, Vincenzo Albicocco, Focacceria dei Mercanti, delizierà con “La Focaccia che fa bene al cuore”.

Non mancherà la pizza de La Braciera e del Era Maniero; lo sfincione di Bagheria del Panificio Conti; i vini de Le Donne del Vino, di Assovini e di Alessandro di Camporeale; le birre alla spina del birrificio di Terrasini Bruno Ribadi e la Birra T21 realizzata dai ragazzi con la sindrome di Down; l’olio dei Premiati Oleifici Barbera; il pane del panificio Porta Reale; i formaggi del caseificio Boform di San Cipirello; il buffet di dessert del pastry chef Giovanni Cappello.

Si ringraziano gli sponsor:

Panificio Porta Reale, Panificio Conti, Sagrim, Coalvi, Rise Software, Aesse Sistemi, Pasta Giglio, Gamma Servizi, La Braciera, Cucina Nomade Mediterranea, Premiati Oleifici Barbera, Alessandro di Camporeale, Le Donne del Vino di Sicilia, Assovini, Casa Panna gelato, Caseificio Boform, Birrificio Bruno Ribadi e Birra T21, Jungle Far, Ciboturista, Orogastronomico.it.

Per acquistare il biglietto o semplicemente fare una donazione basterà cliccare sul link:

https://prenotazione.risesoft.it/

Ultimi articoli

Seguici

  • No comments yet.
  • Aggiungi un commento

    Potresti essere interessato a

    Esercito dona uova di Pasqua ai pazienti (3)~2
    Il Gusto della Solidarietà
    Redazione

    ESERCITO: PASQUA SOLIDALE

    I trasmettitori del 46° donano ai bambini degli ospedali “G. Di Cristina” e “Cervello” di Palermo le tradizionali uova pasquali

    Leggi tutto »