UN PROGRAMMA DA “GUSTARE” TRA ENOGASTRONOMIA DI QUALITA’, INCONTRI, LABORATORI E VISITE AI SITI UNESCO.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su pinterest
Condividi su linkedin
Condividi su email

Tutto pronto per la seconda edizione di “Scale del Gusto”, la festa di “tutto il bello che c’è”. Domani e domenica Ragusa Ibla, le scalinate e i suoi siti Unesco ospiteranno il grande evento che per il secondo anno consecutivo inneggerà alla bellezza artistica e naturalistica della nostra terra, all’enogastronomia di qualità e agli usi e costumi della tradizione comune, attraverso laboratori, incontri, passeggiate, degustazioni e tanto altro, in diverse location di grande fascino. Si inizia già domani alle 17 con il primo laboratorio dedicato allo sfilato siciliano presso la “Bottega di Maristella” lungo la scalinata di Palazzo Sortino Trono. A seguire alle 18 il “laboratorio del carrettiere” al sottopassaggio di Santa Maria delle Scale. Sempre alle 18.00 sul Terrazzo di Piazza della Repubblica si terrà un incontro sui grani antichi siciliani a cui seguirà una passeggiata al mulino “La Timpa”. Stesso posto, alle 19.30, per la tavola rotonda con i produttori dal titolo “Il territorio e Slow Food” e alle 21.00 incontro su “Dieta Mediterranea. Tradizione, qualità e salute”. Il bellissimo Palazzo Cosentini ospiterà invece alle 18.30 e alle 20.30 il  laboratorio ludico ricreativo per bambini dai 4 agli 11 anni su “La decorazione delle uova pasquali: Aucieddu cù l’ova” in collaborazione con il Moica Ragusa e poi alle 19 e alle 22 il laboratorio e la degustazione di vini tipici locali. Alle 20 incontro dal titolo “Sicilia: la sacralità del cibo” a Palazzo Sortino Trono, mentre alle 20.30 sul sagrato della Chiesa Santa Maria delle Scale si svolgerà un incontro sul tema “Antica Trasversale Sicula, alla scoperta di luoghi, percorsi e profumi”. Ultimo laboratorio della giornata alle 21 alla Chiesa Santa Barbara, dedicato ai “Fermenti Iblei”. Spazio quindi all’intrattenimento con il concerto alle 21,30 alla Chiesa Anime Sante del Purgatorio con Carmelo Fede, prima tromba del Teatro Massimo Vincenzo Bellini di Catania e Cunegonda De Cicco organista e alle 22,30 in piazza della Repubblica con il teatro “Opera dei Pupi”. Ma il programma di Scale del Gusto prevede anche, da pomeriggio fino a sera, degustazioni lungo il percorso, esposizioni e mostre di pittura, ricami e foto a Palazzo Cosentini e alla Chiesa San Filippo Neri, intrattenimento con i cantastorie e i musici itineranti, scoperta dei profumi della terra con il giardino urbano e ovviamente la possibilità di visitare gratuitamente i siti Unesco sparsi nel quartiere barocco. Per conoscere in dettaglio il programma, è possibile visitare la pagina facebook di Sud Tourism e il sito web www.sudtourism.it

scale-del-gusto-scalinata-santa-maria-delle-scale

mood_bad
  • Comments are closed.
  • Potresti essere interessato a