Siracusa: “Celestina” è già un successo e in città arriva il sentimento di Napoli

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su pinterest
Condividi su linkedin
Condividi su email
Celestina street food

Uno street food dalle sfumature partenopee, ma contraddistinto dal colore celeste che domina incontrastato nella location. Parola chiave: unicità!

Uno street food dal core business della pizza fritta seguito da altre fritture come pasta, crocchette, arancini, cialde del cannolo home made e ancora qualche piccolo dolce molto ricercato. Parola chiave: innovazione!

Si chiama “Celestina” l’originale street food dei fratelli Cappuccio che, con il profumo del suo core business della pizza fritta, inebria le caratteristiche vie prospicienti la chiesa dei Gesuiti a Siracusa. L’innovativa proposta della pizza fritta inizia già a spopolare in città con l’apertura del loro locale “Anima e Core” ma con l’inaugurazione di Celestina ecco che i riflettori si accendono su un’ulteriore novità, alquanto inaspettata per la realtà siracusana. “Quando sviluppiamo una nuova idea il nostro obiettivo principale è di dare vita ad un qualcosa di innovativo nella nostra città e nelle località limitrofe – afferma il titolare, Ivan Cappuccio – Celestina sta già facendo parlare di sé perché porta la grande novità di poter ordinare la pizza e consumarla in un piccolo tavolino o in piedi. Celestina, però, è soprattutto un qualcosa che abbiamo voluto dedicare a nostra madre Celeste che, impegnata nella ristorazione insieme a nostro padre, non si è mai tirata indietro dall’affrontare i sacrifici”.

Matita alla mano e sguardo al futuro, prende avvio nel mese di gennaio la progettazione di “Celestina” che si protrae nei mesi sin quando, nel mese di giugno, tutto prende forma. Singolare appare l’inserimento nel predominante colore celeste delle tonalità tipiche partenopee quale espressione di quel profondo legame familiare, professionale e sentimentale istauratosi tra la famiglia Cappuccio e la città di Napoli alla quale sono fortemente legati. Ma per un progetto così ben strutturato ecco che a chiusura lavori sopraggiunge inaspettatamente un’inaugurazione in grande stile che neppure i fratelli Cappuccio avrebbero mai ipotizzato per dare avvio a quel loro ambizioso progetto: numerose celebrità giungono in piazza Duomo a Siracusa in occasione dell’evento d’alta moda firmato Dolce e Gabbana. “Contrattualizzati per il servizio di food con reperibilità h24, abbiamo vissuto la nostra grande occasione di farci conoscere ed apprezzare da personaggi di calibro importante e il Sig. Stefano Gabbana ha, poi, voluto ricambiare con la sua importante presenza all’inaugurazione di Celestina – racconta Ivan Cappuccio – Un gesto che per noi ha rappresentato tanto, un momento molto emozionante che ci ha permesso di vivere questo progetto con tanta felicità”.

Creativi e originali sul territorio siciliano, i locali della famiglia Cappuccio portano con sé il filo conduttore dei decori di Giò Ponti come decorazione degli ambienti interni, ma, quasi fosse uno scherzo del destino, i disegni presenti sui banchi di Celestina trovarono corrispondenza negli abiti della collezione P/E di Dolce e Gabbana. “Il nostro intento era di voler realizzare un locale che ci consentisse di avere un’identità, ma soprattutto che ci rispecchiasse in toto. Un locale realizzato su misura in grado di soddisfare le nostre necessità che per lavoro vi trascorriamo moltissime ore al giorno – afferma il titolare – L’elaborazione e la realizzazione del progetto di Celestina, sviluppate in collaborazione con un importante architetto, sono state piuttosto impegnative, ma sono certo che il grande impegno richiestoci sarà presto ripagato dalla consapevolezza che tale format sarà replicato fuori dal nostro Paese in una città della comunità europea”.

Nel cantiere delle idee permane la volontà di concretizzare uno step successivo dando avvio ad un servizio catering ben strutturato ed organizzato che possa agevolare la clientela di Celestina fornendo a domicilio pizza fritta ed altre referenze non ancora presentate. “Siamo felici di tutto ciò che sta accadendo e questo ci sprona ad impegnarci sempre più e a fare sacrifici per puntare ad una crescita del progetto originario di Celestina – afferma il titolare – Quello che stiamo vivendo oggi ci permette di credere che il domani potrà essere sempre migliore e, quindi … Basso profilo ed alte prestazioni”.

mood_bad
  • Non ci sono commenti.
  • Lascia un commento

    Potresti essere interessato a