Riapre a Menfi Foresteria Planeta col fascino delle Planeta Experiences

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su pinterest
Condividi su linkedin
Condividi su email
la-foresteria planeta piscina

L’estate è alle porte e c’è voglia di respirare bellezza. Quella, ad esempio, che nasce dall’armonia tra uomo e natura, dove i sensi, dalla vista all’olfatto al gusto, rigenerano lo spirito.  A Menfi, anche quest’anno Bandiera Blu per le sue spiagge, riapre la Foresteria Planeta,  il wine resort della storica famiglia del vino siciliano, leader nella  produzione enologica d’eccellenza.  Adagiata sulle colline a Contrada Passo di Gurra, tra i profumi delle erbe aromatiche del giardino, la Foresteria riapre con un ricco e variegato ventaglio di esperienze tutte da esplorare: dalle partnership con le realtà siciliane alle cooking-class. 

Foresteria Planeta | Sicilia da Gustare
Francesca Planeta

“Da sempre ci impegniamo a far conoscere la Sicilia ai nostri ospiti – spiega Francesca Planeta, responsabile dell’ospitalità – ma, dopo la difficile situazione che stiamo vivendo,  il sostegno e la promozione di questa regione e dei suoi prodotti di eccellenza sono davvero diventati il punto di forza della nostra missione”. Da quest’anno, infatti, il resort, con 14 camere, tra Junior Suite, Camera con Vista e Dependance tutte con vista sul mare e sulla campagna, dedica interamente uno degli spazi comuni prospicienti al giardino a un momento di relax e piacere: la Coffee – Tea Room, in cui assaggiare e scoprire selezioni di prodotti artigianali del territorio, quali il caffè Morettino, storica azienda palermitana, i tè e tisane de La casa del tè di Raddusa o la cioccolata del produttore trapanese Isidoro Stellino. Con le Planeta Experiences, l’ospite sarà guidato in un viaggio alla scoperta delle eccellenze del territorio, icone della Sicilia più vera. 

Poco distante dalle due cantine, Ulmo e Dispensa, e dall’oliveto di Capparrina affacciato sulle spiagge delle “ciache bianche” di Menfi, la Foresteria si presenta come un tipico borgo di case rurali caratterizzato da forme semplici, da giardini interni che rendono gli ambienti molto luminosi. Un’ospitalità avvolgente, autentica è quella che si respira anche nel design, illuminato dalle tonalità giallo e blu delle ceramiche di Burgio e di Caltagirone. Dalla piscina a sfioro, lo sguardo s’illumina dei colori  delle vigne che degradano dolcemente fino a lambire il mare. La Foresteria è luogo di ospitalità, cultura, natura e cucina, un tassello importante del “Planeta world”.

PlanetaResort chef Angelo Pumilia
Chef Angelo Pumilia

Rinnovate anche le Planeta Cooking Class: passeggiate di gusto guidate dallo chef Angelo Pumilia, articolate in percorsi tematici che svelano come in cucina l’antico e il contemporaneo convivano in perfetta armonia. Corsi che raccontano il senso profondo dell’esperienza gastronomica della tradizione familiare, ovvero la condivisione, e sono dedicati a specifiche preparazioni: dalla Cucina di Casa Planeta allo street food; dai lievitati ai crudi, alla frittura fino alle erbe aromatiche del Giardino degli Aromi.  La Foresteria, estensione della cucina di Casa Planeta e del territorio, un luogo dedicato non solo al ristoro ma anche alla riflessione sulla sostenibilità. Valore cardine dell’azienda e alla base della scelta di piatti, di materie prime e di elementi inusuali, che sono parte delle radici della famiglia. 

Rinnovata completamente la carta dei vini, denominata Repertorio 1694 perché comprende la collezione di annate storiche dell’azienda conservate a temperature controllate nella cantina di Dispensa, dalla  quale è nato il nuovo Wine Club, anch’esso chiamato Repertorio 1694. Per gli ospiti che volessero fare tappa a Palermo, invece, Palazzo Planeta apre le porte dei suoi 7 appartamenti che presentano un’ampia e rinnovata gamma di servizi: verrà proposta una serie di percorsi esclusivi, per rendere il loro soggiorno in città unico e irripetibile. L’ospitalità continua naturalmente anche in cantina, a Menfi, Noto e sull’Etna, con una nuova carta servizi, ricca di percorsi ed esperienze su misura, per ogni genere di pubblico, dagli appassionati agli esperti: dall’escursione sull’Etna alle esperienze di degustazione “White Album” o “Sinfonia”, una selezione di etichette dal Repertorio di vecchie annate Planeta. E, tra le ultime news,  all’offerta di ospitalità si è aggiunto da pochi giorni l’appartamento d’artista “Casa Panitteri”, all’interno dell’omonimo Palazzo-museo sito nel centro di Sambuca di Sicilia, la cittadina nell’agrigentino già “Borgo dei Borghi 2016”, dove si trovano le radici della famiglia Planeta.  Etica della produzione e rispetto dell’ambiente, del paesaggio e della cultura di ogni luogo, anche attraverso un’agricoltura sostenibile e duratura, cantine e strutture perfettamente integrate nel paesaggio, amore per la terra di appartenga e passione sono i valori che guidano da sempre l’azienda  vitivinicola con una storia di diciassette generazioni e tra le più importanti in Sicilia: 394 ettari e sei cantine dislocate in cinque territori (Menfi, Vittoria, Noto, Etna e Capo Milazzo). Con l’obiettivo di valorizzare singolarmente ogni territorio attraverso un grande lavoro di ricerca, spaziando dall’adattabilità delle varietà  internazionali ai vitigni autoctoni fino a quelli reliquia, Planeta è tra le prime realtà in Sicilia e in Italia ad essersi dedicata all’enoturismo di eccellenza.

mood_bad
  • Non ci sono commenti.
  • Lascia un commento

    Potresti essere interessato a