Premio “Donne&Vino2018” a Gabriella Anca Rallo

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su pinterest
Condividi su linkedin
Condividi su email

 

Una storia produttiva autenticamente al femminile quella di Gabriella Anca, fondatrice con Giacomo Rallo dell’azienda Donnafugata. Amata ambasciatrice del vino siciliano, Gabriella ha saputo incarnare i valori di una Sicilia laboriosa ed innovativa. Un’intraprendenza che abbraccia quarant’anni di storia professionale, dalla viticoltura alla comunicazione dove ha dato vita alle etichette d’autore di Donnafugata. Ed è a lei che la Strada del Vino delle Terre Sicane renderà omaggio conferendole il premio “Donne & Vino 2018” nell’ambito di una cerimonia che si terrà il prossimo 10 marzo, nel settecentesco Palazzo Panitteri a Sambuca di Sicilia.

“Il Premio enologico Donne&Vino – dichiara Gunther Di Giovanna, Presidente dell’Associazione Strada del Vino delle Terre Sicaneintende valorizzare quelle donne che hanno scelto di dedicarsi al mondo del vino di qualità. È un riconoscimento che ha lo scopo di rafforzare il legame tra vino e cultura attraverso l’esperienza nel vino al femminile.” Col marito Giacomo, Gabriella Anca ha dato vita a Donnafugata nel 1983, dopo aver assunto alcuni anni prima la proprietà e la guida dell’azienda agricola di famiglia a Contessa Entellina. Da allora, il suo grande apporto nell’ascesa di Donnafugata ai vertici dell’enologia italiana e internazionale, ha contribuito molto all’affermazione delle qualità e dell’immagine della vitivinicoltura dell’isola.

“È un riconoscimento che mi rende felice – spiega la stessa Gabriella – sono molto legata alle Terre Sicane e quindi a Contessa Entellina, Sambuca di Sicilia e Santa Margherita Belice dove oggi abbiamo 270 ettari di vigneti in produzione. Questa, è la terra della mia vita, i suoi colori sono i protagonisti delle nostre etichette d’autore.

Un’impresa, quella di Donnafugata, che con Gabriella Anca e Giacomo Rallo prima, ed oggi con i figli José e Antonio, ha dato un importante contribuito alla crescita ai borghi delle Terre Sicane. La cultura del vino e della terra le deve davvero tanto, e non solo in Sicilia.

mood_bad
  • Non ci sono commenti.
  • Lascia un commento

    Potresti essere interessato a