Nasce “Eclat” il nuovo profumo di Lancòme alle essenze mediterranee

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su pinterest
Condividi su linkedin
Condividi su email

Per il lancio del nuovo profumo “Eclat” alle essenze mediterranee, Lancòme scegli di farsi rappresentare dai piatti dello chef stellato Pietro D’Agostino proprietario dei ristoranti  La Capinera e Kistè Easy Gourmet di Taormina.

Festeggiamenti in grande stile dunque per la maison che abbina lo champagne Pommery ai piatti di D’Agostino.

La scelta dello chef stellato è quella di richiamare le stesse fragranze dei fiori d’arancio, bergamotto, fresia e gelsi neri presenti nelle note del profumo in un classico della colazione e del relax siciliano: la granita!

Non è un caso che Lancòme abbia scelto lo chef stellato D’Agostino proprio per la scelta di semplicità, ma allo stesso tempo i generosità e genuinità dei suoi piatti che esprimono il binomio tra cucina mediterranea e benessere.

“Nei miei piatti ci sono ingredienti che non possono mancare mai: Il pesce azzurro dello Jonio, che è un toccasana per la salute, ricco di grassi omega-tre, proteine, calcio, ferro, fosforo e selenio, contribuisce a proteggerci dalle malattie cardiovascolari. Il pomodorino di Pachino, ricco di minerali, vitamine e acidi organici che aiutano la digestione; la mandorla di Avola, la ‘bianca pizzuta’ molto energetica, ricca di vitamina E, sali minerali, proteine e grassi monoinsaturi. Anche il gelso nero con cui ho preparato la granita è un antiossidante”. “E poi, c’è l’olio extra vergine di oliva, che contribuisce con l’acido oleico a regolare i livelli di colesterolo nel sangue ed è molto ricco di vitamine antiossidanti, le nostre nonne siciliane lo usavano per maschere di bellezza per il viso e per i capelli”.
Per accompagnare invece, la presentazione del siero D’Agostino ha pensato a una sfoglia fatta a mano con yogurt e ricotta con granella di nocciole di Sinagra e pistacchio di Bronte. Per il lunch, la stella Michelin ha servito polpo con mandorle e agnolotti ai frutti di mare, in ristretto di crostacei e spigola con crema di melanzane e miele di carrubo, due classici immancabili tra le sue proposte.

mood_bad
  • Non ci sono commenti.
  • Lascia un commento

    Potresti essere interessato a