Site logo

Messina promuove: due mari, tre DOC. Il valore attrattivo del vino per il turismo d’esperienza.

Un Progetto per lo sviluppo su vasta scala del turismo esperienziale ed enogastronomico del messinese e delle Isole Eolie: il sindaco di Messina Federico Basile fa fronte comune con i consorzi delle DOC Mamertino, Faro e Malvasia delle Lipari. L’obiettivo: promuovere e valorizzare la nobile tradizione produttiva di una terra del vino ricca di diverse identità.

La vocazione turistica della Città di Messina e delle sue destinazioni più importanti, da Taormina alle Eolie, ha nei territori storici della vite e del vino la chiave di un turismo che si rinnova ed apre a nuovi scenari. Con l’iniziativa Messina Promuove: Due Mari e Tre DOC che, in occasione del Vinitaly, verrà presentato a Verona lunedì 3 Aprile alle 11.30 presso la Meeting Hall del Padiglione Sicilia. Il Progetto prende le mosse dalla costituzione del Consorzio del Mamertino e dal fatto che le tre DOC storiche del messinese costituiscono, ognuna con la propria identità e specificità produttiva, un patrimonio d’attrazione turistica, ambientale e paesaggistica di altissimo valore. Oggi l’enoturismo e il turismo rurale costituiscono per i territori una ricchezza ed una opportunità di sviluppo e di mantenimento del contesto ambientale, soprattutto per quanto riguarda suoli e habitat produttivi, connotati da una grande biodiversità. Non solo, il turismo dell’esperienza legato al vino e al cibo può essere la chiave vincente per raggiungere quel traguardo importante di destagionalizzazione dei flussi turistici, distribuendoli lungo il corso dell’anno. Itinerari della vite e del vino che ripercorrono le tradizioni produttive di famiglie e delle comunità che, oggi, puntano a costruire sinergie positive tra pubblico e privato e che individuano nella programmazione un punto essenziale per affermare quel salto di qualità necessario, soprattutto nella promozione dei territori locali. La Città di Messina può essere il punto di coagulo di queste energie e di questi apporti.

Nel Progetto sono coinvolti il Comune di Messina, la sua Camera di Commercio e Sicindustria Messina, in collaborazione con i Consorzi delle tre principali Denominazioni di origine controllata del messinese: le DOC MamertinoDOC Faro e DOC Malvasia delle Lipari. La mission alla base di questa collaborazione è quello di creare un circolo virtuoso di promozione del turismo sul territorio, attraverso la sua ricchissima produzione enologica e gastronomica, nonché, di far conoscere i vitigni storici autoctoni e le cantine produttrici che compongono le tre DOC, attraverso la stessa ristorazione e l’enoturismo.

La lunga ed eclettica tradizione enologica e culinaria del messinese rappresenta una risorsa turistica imprescindibile per noi ed è importante che la cosa pubblica si interessi di valorizzarne l’impatto turistico, spingendo al massimo le potenzialità economiche di un settore come quello enogastronomico, che ha radici profondissime nel nostro territorio”. – commenta il Sindaco Federico Basile – e continua: “D’altronde la vocazione turistica della nostra provincia, oltre che essere legata al mare, può fare affidamento su un entroterra sfaccettato, sulle isole Eolie, sulla meravigliosa biodiversità del Parco Regionale dei Nebrodi, sui borghi antichi con le proprie maestranze e specialità della tavola: tutto ciò si riflette in una cultura radicalmente ospitale in cui il vino è la chiave di volta su cui tocca a noi tutti fare leva”.

La presentazione al Vinitaly del progetto “Messina promuove: due mari, tre DOC in sinergia per lo sviluppo del territorio.” avverrà presso la meeting hall del Padiglione 2 Sicilia alle 11:30 di lunedì 3 aprile. Interverranno durante l’iniziativa: il Sindaco della Città Metropolitana di Messina Federico Basile, la presidente del Consorzio Doc Mamertino Flora MondelloIvo Basile del Consorzio DOC Malvasia delle Lipari ed Enza La Fauci, Presidente del Consorzio DOC Faro, alla presenza del giornalista critico enologico Andrea Amadei e dell’enologo Tonino Guzzo.

L’evento sarà presentato e diffuso su Vinophila, il primo Metaverso tematico dedicato ai territori viticoli, al mondo del vino e all’economia del territorio. Sarà possibile assistere online attraverso il sito www.vinophila.com oppure da smartphone IOS e Android scaricando l’App Vinophila dagli store.

Ultimi articoli

Seguici

  • No comments yet.
  • Aggiungi un commento

    Potresti essere interessato a