Melanzì

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su pinterest
Condividi su linkedin
Condividi su email

Conquista subito i piccoli con la sua dolcezza ed il suo gusto. Inizialmente fa storcere magari il naso agli adulti al sentirne il nome. Ma alla fine devono ricredersi pure loro, conquistati dalla bontà e genuinità di un prodotto davvero innovativo. È la confettura di melanzana di Nuccia Alboni che a Vittoria, territorio rinomato per l’orticoltura, ha creato Melanzì.

 Come è nata l’idea di preparare delle confetture di melanzana?

Essendo una persona abbastanza creativa, alcuni anni fa mi venne l’idea di preparare, in occasione di un evento dedicato ai bambini, qualcosa che destasse in loro curiosità ed entusiasmo nel mangiare questo ortaggio che spesso  esulano dal consumo giornaliero. Al che preparai questa confettura e gliela presentai con dei biscottini al latte. Non vi dico la meraviglia dopo aver mangiato i biscotti e appreso che dentro vi era una confettura di melanzana. Da allora il mio pensiero è stato di ricercare aromi e ingredienti tali da soddisfare il loro palato.

Avete trovato delle difficoltà nella loro realizzazione?

No, mi sono affidata ad una conserviera locale ed insieme attraverso varie preparazioni abbiamo formulato la ricetta giusta: sapore e genuinità.

Quale tipologia di melanzana meglio si presta per farle?

Noi utilizziamo la melanzana striata in quanto dal suo alto contenuto di antiossidanti e dalla sua naturale dolcezza viene fuori un prodotto super.

Da quanto tempo le fate?

L’idea è nata circa 9 mesi fa, ma la realizzazione e la vendita al pubblico è da tre mesi. Inizialmente, in quanto prodotti di nicchia, mi sto concentrando su piccole botteghe, panifici e locali turistici, in seguito, in base alle richieste valuterò una eventuale locazione nei supermercati.

Intanto il riscontro è stato davvero ottimo. In vista dell’estate altra novità: la ricetta di Nuccia si è tradotta in un goloso gelato, in vendita presso la gelateria pasticceria Stefania di Scoglitti.

 

 

 

mood_bad
  • Comments are closed.
  • Potresti essere interessato a