Site logo

L’Associazione “Le Soste di Ulisse” lancia, Venerdì 14 Aprile, la prima “Giornata di Formazione ed Informazione” per gli Associati, presso il “Minareto” di Siracusa.

Stromboli - LE SOSTE DI ULISSE

Un momento di confronto dedicato al Destination Marketing ed all’incontro con alcuni tra i più autorevoli giornalisti della Stampa Internazionale, per discutere di “Sicilia 3.0” e che  segna una nuova, innovativa fase nella vita della Associazione.

Tony Lo Coco - Pino Cuttaia - Emanuele Pennisi

Le Soste di Ulisse entrano nel loro terzo decennio di attività con una  grande sfida da affrontare: ridisegnare il senso dell’ Associazione, darle un nuovo ruolo in uno  scenario completamente mutato – dopo oltre 2 anni di pandemia e di sofferenza per il settore  dell’Ospitalità – e farla divenire, in Italia come all’Estero, la voce di quella iniziativa privata che  non molla, che fa rete – ora più di prima – e che si pone come interlocutore qualificato per tutti  quelli che vogliano conoscere il “Continente Sicilia” con un occhio più attento, autentico e  profondo.  

Con questo rinnovato spirito associativo e di confronto, “Le Soste di Ulisse” hanno così  organizzato per il prossimo Venerdì 14 Aprile presso il “Minareto” di Siracusa, una giornata  specifica di “Formazione ed Informazione” per gli associati, con alcuni tra le più autorevoli figure – sia esperti che giornalisti – che si occupano di Turismo e di Destinazione.  

“Sentiamo forte l’esigenza di dare un nuovo impulso alla nostra Associazione, particolarmente  in un contesto così profondamente cambiato ed ora che la Sicilia tutta vive un momento di grande  attenzione come destinazione di un Turismo internazionale colto e non solo balenare” – dichiara  Pino Cuttaia, Presidente delle Soste di Ulisse che ha guidato la transizione nel post-Covid- “e per il  quale possiamo rappresentare l’ ”amico siciliano” – che ti fa scoprire le bellezze a la ricchezza della  sua terra, e che tutti vorremmo avere come compagno di viaggio..”.  

La 1° giornata di Formazione per gli Associati vuole creare un momento di incontro ed  approfondimento, tra primari Operatori, Stampa e professionisti del Settore – nazionali ed  Internazionali circa l’evoluzione necessaria al settore, in Sicilia, per adeguarsi alle richieste e  rispondere alle istanze dei mercati “pregiati” del Turismo. 

Nel corso della mattinata, saranno trattati due gruppi di tematiche di interesse per gli Associati, che potranno così aggiornarsi e documentarsi sugli scenari in cui si muove il mercato del Turismo  ed alcuni degli strumenti necessari per promuovere le proprie attività. Con l’occasione, l’Associazione ha invitato alcuni esperti di Marketing del Turismo  Enogastronomico e della Stampa – sia Italiana che Internazionale – per un confronto con gli  Associati per discutere degli strumenti, delle esigenze e degli scenari per un modello futuro di  Ospitalità, sempre più adeguato e competitivo.

Una giornata che sarà preceduta – Giovedì 13 Aprile – da una serata di benvenuto per la Stampa  ospite e gli Associati, con un cocktail offerto sulla Terrazza Ortigia del “Minareto”, seguito da una  cena conviviale presso l’“Area M”, ristorante di ricerca sul porto di Ortigia, facente parte della  stessa proprietà. 

Venerdì 14 Aprile, la prima Masterclass – dedicata al Destination Marketing Enogastronomico – sarà guidata dalla Prof.sa Roberta Garibaldi, professore di Tourism Management all’Università  degli Studi di Bergamo, Keynote speaker al Forum di Davos e past Amministratore Delegato di ENIT  – Agenzia Nazionale del Turismo. Un’ analisi degli scenari evolutivi del Turismo Enogastronomico,  gli strumenti e le strategie più attuali per comunicare al meglio, saranno i temi della Masterclass.  

Seguirà la presentazione della nuova IDENTITA’ VISUALE de Le Soste di Ulisse 3.0, realizzata da  MOVI Studio di Celestina Sgroi e della nuova App SDU 3.0m, realizzata da VISIONI di Marco Sajeva. 

La nuova identità è un richiamo alla centralità – sia geografica che culturale – del Continente  Sicilia nel cuore del Mediterraneo; un fulcro da cui si irradiano onde di colore che raccontano – in  modo cromaticamente suggestivo – le contaminazioni e le propagazioni che sono giunte o partite  dalla Sicilia. 

La creazione dell’APP SOSTE DI ULISSE 3.0 risponde all’ esigenza di creare un prezioso,  sostenibile e fondamentale strumento per chi oggi viaggia alla scoperta di ogni territorio ma in  particolare quello Siciliano, così articolato, vario ed a tratti “selvaggio”.  

Uno strumento che – come nel viaggio di Ulisse – possa “tracciare la rotta”, dare preziosi  suggerimenti agli ospiti e dare voce a Sapori, Ambienti, Bellezze paesaggistiche e Prodotti in cui sono  racchiusi l’anima ed il Lusso naturale, tutto mediterraneo, della Sicilia. 

La seconda parte della mattinata sarà occupata da una conversazione tra Alessandro Grassi – comunicatore e fondatore di Grassi&Partners – con 4 firme della Stampa internazionale, sul tema  “La Sicilia di oggi, negli occhi e nelle parole della Stampa, tra antichi clichè e modernità”

Partecipano Lee Marshall, contributing editor di Travel&Leisure e CN Traveller UK, Thomas  MIdulla Editorial Director di Departures International, la testata di American Express per i Platinum  Card members ed Heike Blumner collaboratrice di Icon Germania con Adriano Sack, scrittore ed  editor del Welt Am Sonntag. Tutti giornalisti che hanno, per una ragione o l’altra, un profondo  legame con la Sicilia e che possono raccontarne la evoluzione come destinazione, oggi ambitissima,  nel corso degli ultimi 10 anni.  

Nel corso della mattinata darà altresì lanciato il “Congresso de Le Soste di Ulisse 2023”, il primo  post pandemia – che si terrà al “Minareto” dal Sabato 28 a Lunedì 30 Ottobre e che avrà come  focus tematiche più strettamente connesse alla Cultura Enogastronomica ed al recupero e  conservazione di Gesti e Tradizioni dell’isola, con una proiezione verso il Mediterraneo.  Al termine della giornata, dopo un Light Lunch preparato dagli chef del Minareto sulla  panoramica terrazza delle “Latomie” che si affaccia sulla baia privata del Minareto , partiranno due  itinerari Stampa dedicati, costruiti con il prezioso supporto degli Associati, per i giornalisti invitati  che potranno così scoprire “de visu” come opera la rete territoriale de Le Soste di Ulisse,  incentivando ad una scoperta non scontata dei propri territori.

Ultimi articoli

Seguici

  • No comments yet.
  • Aggiungi un commento

    Potresti essere interessato a