La prima tappa di Sicilia da Gustare

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su pinterest
Condividi su linkedin
Condividi su email

Partirà dal cuore dell’isola il ciclo di cene organizzate dalla Guida “Sicilia da Gustare” con la partecipazione di chef d’eccezione. Un’occasione per incontrare un pubblico di appassionati della buona cucina e del buon bere ma anche un momento di incontro fra chef e produttori di territori diversi. La prima tappa è in programma per il prossimo Mercoledì 28 febbraio alle ore 20.30 presso il “Ristorante 900” di Caltanissetta che per l’occasione diventerà palcoscenico di una rappresentazione gastronomica unica, con protagonisti tre chef provenienti da formazioni e tipologie di ristorazione differenti e due giovani pastry chef di Mazzarino. Lo chef patron Andrea Romé ospiterà nella sua cucina gli chef Carlo Rallo del ristorante Taglia&Arrusti di San Cataldo, l’ambasciatore della cucina ennese nel mondo Rosario Umbriaco ed il pluristellato chef Massimo Mantarro. Il menu sarà un crescendo di raffinatezza culinaria ed esaltazione delle materie prime siciliane.

Ad aprire la cena sarà l’arancino 100% siciliano con riso di Leonforte aromatizzato ai funghi porcini dell’Etna, vastedda del Belice e mortadella d’asino di Chiaramonte Gulfi di Rosario Umbriaco, servito con fiori di zafferano polverizzato e gocce di vino cotto. A seguire gli antipasti: un Battuto di Scottona con erba cipollina e fragole (a cura dello Chef Carlo Rallo “Taglia e Arrusti”) e La Panzanella con Gazpacho, stracciatella e rosso di Mazara (a cura dello Chef Andrea Romè “Ristorante 900”). In abbinamento lo Spumante Brut Rosé di Frappato “Euphorya” Casa di Grazia. Si proseguirà con i Cavatelli al nero di seppia con fave, mazzareddi, piselli e cacio ragusano (a cura dello Chef Andrea Rome’ “Ristorante 900”) con i quali sarà proposto il delizioso Grillo “Zahara” Sicilia DOC – Casa di Grazia. Come secondo piatto il Lonzino in crosta di carciofi e piacentinu ennese (a cura dello Chef Carlo Rallo “Ristorante Taglia e Arrusti”) con cui si sorseggerà il Perricone Terre Siciliane IGP -Tenute Orestiadi. Giusto il tempo di un sorbetto ed ecco che arriverà l’atteso piatto stellato: lo Scampo scottato, bietola e tartufo nero, con salsa americana tiepida a cura dello Chef Massimo Mantarro. Infine il dessert a cura del Pastry Chef Vincenzo Cinardo di “Ariston Dolci”. In abbinamento lo Zibibbo “Pacènzia” Tenute Orestiadi

mood_bad
  • Non ci sono commenti.
  • Lascia un commento

    Potresti essere interessato a