La Corte dei Mari ospita il temporary restaurant Letrevì. Lo chef Paolo Romeo cucinerà in modalità show cooking nella suggestiva location affacciata sullo Stretto di Messina.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su pinterest
Condividi su linkedin
Condividi su email

L’offerta de La Corte dei Mari si amplia: cucina tradizionale di Oana Marinescu, pizzeria con forno a legna, cocktail bar e per i mesi estivi anche ristorante di cucina contemporanea 

Un temporary Restaurant in modalità cooking show. È questa la novità lanciata da “La Corte dei Mari” che per i mesi estivi ospita nella sua terrazza con vista sullo Stretto di Messina lo chef Paolo Romeo e il suo “Letrevì”, il ristorante di cucina contemporanea, inaugurato nel marzo scorso nel centro della città dello Stretto, in via I settembre 98.

Paolo Romeo promette un’esperienza unica nel suo genere. Nella nuovissima cucina a vista, inaugurata per l’occasione a La Corte dei Mari, lo chef Romeo cucinerà dinnanzi ai suoi ospiti proponendo piatti di cucina contemporanea, preparati al momento. Un menù degustazione con quel che il mare offre giornalmente, che varia a seconda della disponibilità del pescato, e qualche piatto in carta per venire incontro a tutti i gusti, renderanno l’offerta del temporary restaurant adatta a tutti i palati. 

Il Ristorante “Letrevì al mare” affianca quello di cucina tradizionale, già molto apprezzato dai messinesi, della chef Oana Marinescu, 51 anni, originaria della Romania ma trapiantata in Italia dall’età di 18 anni. “Sono nata con la padella in mano. Mi sono innamorata subito della cucina italiana – racconta Oana. Questo mestiere si acquisisce col tempo, nessuno nasce imparato. Anche la cucina siciliana è molto cambiata, è più leggera, così come i metodi di cottura, perché la cucina è in continua evoluzione. I miei piatti nascono nei mercati, mi piace andare a scegliere personalmente la materia prima e rispettare la stagionalità”. 

Il locale sullo Stretto di Messina offre anche la possibilità di gustare le ottime pizze cotte nel forno a legna e gli aperitivi accompagnati da brusco-pizze gourmet o dai crudi di pesce nel suggestivo cocktail bar Tiké affacciato sul mare. Tre anime che dialogano tra loro per offrire alla clientela una esperienza quanto più completa e appagante a cui da oggi, solo per i mesi estivi, si aggiunge anche la cucina creativa dello chef Paolo Romeo. 

La Corte dei Mari, che si affaccia sullo Stretto di Messina, nasce nel 2016 da un’idea dell’imprenditrice della ristorazione Antonella Ruggeri. Nel 2018 La Corte dei Mari si sposta nell’attuale location in via Consolare Pompea 14/A. “In questo locale ho voluto portare le famiglie e la tradizione ittica della nostra Messina, i messinesi si sono sentiti coccolati e il ristorante con la chef Oana ha preso il volo” – spiega Antonella Ruggeri. “Oggi La Corte dei Mari con i suoi oltre 300 posti a sedere, ospita tantissime ricorrenze, dai compleanni ai matrimoni e in 3 anni ho realizzato il mio sogno. Considerando che nella bella stagione i messinesi si spostano nella zona nord e il centro si svuota, ho colto al volo l’idea dello chef Romeo di trasferire qui per qualche mese il nostro ristorante Letrevì in modo da avere un’offerta completa che va incontro alle esigenze di tutti” – conclude la Ruggeri.

Oltre agli ampi spazi all’aperto, La Corte dei Mari dispone di una elegante sala al coperto e di una sala eventi per ospitare cerimonie e ricorrenze. Il ristorante è aperto tutte le sere a cena e la domenica anche a pranzo

mood_bad
  • Non ci sono commenti.
  • Lascia un commento

    Potresti essere interessato a