Insieme per Nuovo Molino Soprano.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su pinterest
Condividi su linkedin
Condividi su email

Sono davvero tante le adesioni alla cena evento in programma il prossimo 17 Febbraio alla Locanda Gulfi (C.da Patria a Chiaramonte Gulfi), per contribuire alla rinascita del Nuovo Molino Soprano. Tantissimi i partecipanti per una iniziativa che vede in prima linea gli chef Vincenzo Candiano, Peppe Cannistrà, Pino Cuttaia, Carmelo Floridia, Sandro Pace, Claudio Ruta, Ciccio Sultano e Giovanni Santoro.

In campo sono scesi Strada del Vino Cerasuolo di Vittoria con ben 15 cantine aderenti all’iniziativa, Ristorando e Squiseating di Domenico Colonnetta e Francesco Patti. Saranno le referenze di quindici cantine a contribuire a raccontare il progetto di Nuovo Molino Soprano. In degustazione i vini di Occhipinti, Cos, Santa Tresa, MaggioVini, Vigna di Pettineo, Manenti, Valle dell’Acate, Gulfi, Pianogrillo, Terre di Giurfo, Feudi del Pisciotto, Avide, Judeka, Gurrieri e Nanfro. Referenze accostate ai piatti che prepareranno, ciascuno nella loro postazione, gli otto chef.

Vincenzo Candiano di Locanda Don Serafino presenterà le ‘Guancette di suino agli agrumi con cuturru’, Peppe Cannistrà de I Banchi proporrà ‘Polpo affumicato con purè di patate alla vaniglia e polvere di cappero’ oltre a far degustare il pane prodotto a I Banchi, ed ancora Pino Cuttaia del ristorante La Madia ci delizierà con la ‘Doppietta di melanzana in pasta croccante’, materie prime fornite dall’azienda La Perla del Sud di Clizia Campoccia che produce, tra i tanti prodotti, anche melanzane lunghe, melanzane viola e la salsa di pomodoro datterino realizzata con lo chef Cuttaia. Ed ancora, nelle postazioni, ci saranno Carmelo Floridia di Locanda Gulfi con ‘Manto di Maria, trippa & baccalà’, le ‘Arancine scupicciate’ di Sandro Pace di Cantunéra che, a fine pasto, ci prenderà per la gola con i ‘Cannoli caldi riempiti al momento’, Claudio Ruta del ristorante La Fenice con la ‘Coscia di Nero siciliano al sale integrale di Mothia, fumo, cicerchia e olio aromatizzato al pepe’, ed infine avremo il ‘Sandwich della domenica’ firmato da Giovanni Santoro del ristorante Shalai, e la ‘Pasta in Salsa Moresca Taratatà’ di Ciccio Sultano, chef del Duomo.

Festa nella festa con il concerto dei Talèh che non mancheranno di emozionare e far divertire con la loro musica. Inizio della serata ore 20.30.Per info e prenotazioni: Locanda Gulfi  tel. 0932 928081.

(La serata ha un costo di 60€)

mood_bad
  • Non ci sono commenti.
  • Lascia un commento

    Potresti essere interessato a