Il Giorno del Ringraziamento all’Istituto “Falcone” di Giarre | Sicilia da Gustare
Home News Il Giorno del Ringraziamento all’Istituto “Falcone” di Giarre

Il Giorno del Ringraziamento all’Istituto “Falcone” di Giarre

by Antonio Iacona
0 commento 193 visualizzazioni

Celebrare il Giorno del Ringraziamento ogni anno, il quarto giovedì di novembre, in segno di gratitudine verso Dio per i doni ricevuti durante l’anno. Così gli Stati Uniti d’America mantengono viva la loro tradizione. E per chi, invece, statunitense, è lontano da casa per motivi di lavoro o di altro genere? Si deve comunque ringraziare? Certamente. E, mantenendo vivo anche lo spirito cristiano da cui la festa nasce, anche nel territorio etneo c’è chi celebra questa festa. Lo hanno fatto, ad esempio, 12 marines della base americana di Sigonella, che nella giornata di giovedì 28 novembre si sono ritrovati nei locali dell’Istituto Professionale di Stato per i servizi di Enogastronomia e Ospitalità Alberghiera “Giovanni Falcone” di Giarre (CT), incontrando docenti e studenti e pranzando tutti assieme con il tradizionale tacchino. Anche questa, infatti, è diventata ormai una tradizione sentita e seguita, come ha spiegato il dirigente scolastico, Monica Insanguine, poiché da 5 anni a questa parte proseguono le attività interculturali e linguistiche tra le due realtà: la base Usa di Sigonella e l’Istituto.

Una collaborazione che, oltre alla didattica della lingua inglese per i nostri studenti siciliani, si è allargata negli anni anche a corsi di cucina per il personale della base, che ha ormai nella scuola di Giarre un punto di riferimento e, in circostanze come quella del ringraziamento, una vera e propria famiglia. I marines che hanno partecipato al pranzo, infatti, sono in servizio in Sicilia chi da più e chi da meno tempo, ma comunque tutti lontano da casa. Quale migliore occasione, allora, che celebrare il Thanksgiving Day in compagnia degli amici siciliani?

Il menù proposto, grazie al supporto logistico della cucina e della sala della scuola, ha visto sfilare sulle tavole imbandite per l’occasione il tradizionale Tacchino del Ringraziamento, con farcitura, salsa gravy, salsa ai mirtilli rossi, carotine glassate, purea di patate dolci, fagiolini stufati, pannocchie, per finire poi con l’altrettanto tradizionale torta di zucca.

“Questa ricorrenza – ha spiegato la preside Monica Insanguine – rientra nel più ampio progetto CHAT WITH U.S., che prevede appunto giornate interculturali in continuità con i precedenti anni scolastici.

L’interscambio culturale deve continuare ad essere considerato una ricchezza, soprattutto se pensiamo che migliaia di nostri ragazzi ogni anno possono aprirsi a nuove culture e imparare correttamente la lingua inglese”.

A precedere il pranzo è stato un video riprodotto dagli alunni, che hanno letto un testo in inglese con la storia di questa tradizione. Numerosi gli ospiti invitati a partecipare, tra cui i giornalisti Alberto Cicero, Maria Torrisi e il sottoscritto per Sicilia da Gustare, il responsabile relazioni esterne della base di Sigonella, Alberto Lunetta, e una delegazione del Comune di Novara di Sicilia. Il ringraziamento della preside e dell’intera scuola è andato infine ai docenti: le professoresse Avellino e Puopolo (inglese), Giuseppe Spartà (cucina), Bartolomeo Torrisi (sala) e Antonino Mirabella (accoglienza turistica), per avere coordinato e organizzato a livello logistico l’evento, con la sua migliore riuscita. A loro si sono aggiunti il prof. Proietto, il prof. Sirna e il sig. Di Stefano.

Potrebbe interessarti

Lascia un commento

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito Accetta Leggi tutto