Firriato vissuta tra cielo e terra con Sorsi di Stelle a Baglio Soria

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su pinterest
Condividi su linkedin
Condividi su email
Sorsi di Stelle cover evento

Un, due, tre… stella! È proprio il caso di ricordare, simpaticamente, la formula del gioco a nascondino che si faceva da bambini perché, diciamolo francamente, anche da adulti ci piace ancora giocare sotto le stelle, soprattutto nelle sere calde d’agosto. E sarà certamente una festa l’appuntamento con “Sorsi di Stelle” proposta dall’azienda  Firriato, storica maison del vino di qualità della Sicilia. che si terrà a Baglio Sorìa.

Una wine experience in tre serate, 10, 14 e 20 agosto, per winelovers appassionati con, sullo sfondo, il suggestivo skyline delle Isole Egadi. Un format, quello ideato dall’azienda, che si distingue per sostenibilità e tutela dell’ambiente e che lega arte, vino e cibo.

Per senso di responsabilità, abbiamo pensato ad un nuovo modo di vivere l’enoturismo (con posti limitati) senza rinunciare alla bellezza del territorio e alle sere d’estate in compagnia – sottolinea Irene Di Gaetano, responsabile dell’Hospitality di Firriato –. Sorsi di Stelle è una versione alternativa rispetto allo storico Calici di Stelle che coinvolge un numero ristretto di winelovers all’insegna della convivialità e della sicurezza”.

Ubicato su una collina che domina l’incantevole scenario dell’agro trapanese, il settecentesco Baglio Sorìa, che la famiglia Di Gaetano ha restituito al suo splendore in armonia con il territorio, è il wine resort ideale per vivere un’esperienza multisensoriale.

Tre momenti di convivio a numero chiuso  per degustare le diverse proposte culinarie ideate dallo chef Andrea Macca in abbinamento alle etichette più celebri di Firriato. Dalle bollicine Metodo Classico Brut Gaudensius Blanc de Blancs al Sabbie dell’Etna Bianco Doc 2020 al Favinia La Muciaria, il bianco di Favignana 2018, solo per citarne alcuni, per un viaggio  tra i profumi ed i terroir dell’azienda nell’Isola. Cene arricchite dal felice connubio con le arti figurative e la musica.

“Baglio Sorìa si configura come luogo d’elezione di un trittico esclusivo di sperimentazioni tra linguaggi artistici differenti, suggellati da un’ulteriore forma d’arte – spiega  ancora Irene Di Gaetano – che è, appunto, quella del vino che oggi, più che mai, vira verso un’esperienza enoturistica più slow ed esclusiva, nel pieno rispetto delle normative di sicurezza e distanziamento”.

“Sorsi di Stelle” alzerà, dunque, il sipario  il 10 agosto,  con l’osservazione astronomica guidata  tramite i telescopi di Astronomitaly, pionieri del progetto dell’astroturismo e della salvaguardia del cielo stellato.

Si prosegue il 14 con la  rappresentazione teatrale interattiva “ La Tonnara”, in cui rivivranno le gesta di un tonnaroto di Scopello. Durante la narrazione, l’artista trapanese Massimiliano Errera dipingerà con un mix di colori ad olio e vino, imprimendo su tela tutto ciò che accadrà sulla scena.

La sera  del 20 agosto, infine, la manifestazione darà l’arrivederci al prossimo anno con un surreale spettacolo tematico, realizzato con la sabbia, per un viaggio suggestivo fatto di opere in movimento.

Prenotazione obbligatoria (fino ad esaurimento posti) al link  https://visit.firriato.it/sorsi-di-stelle/

o contattando (anche su Whatsapp) il numero telefonico +39 348 6142442.

mood_bad
  • Non ci sono commenti.
  • Lascia un commento

    Potresti essere interessato a