A cena con lo chef Claudio Ruta…e Casa di Grazia.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su pinterest
Condividi su linkedin
Condividi su email

Una cena che ha saputo esaltare perfettamente i vini a cui la serata era dedicata, in un perfetto incontro fra la raffinatezza dei piatti e l’eleganza che contraddistingue le etichette di Casa di Grazia. Il dolce, poi, il suggello finale di una complicità tra l’alta cucina dello chef stellato Claudio Ruta e la Grappa di Syrah dell’azienda vitivinicola i cui vigneti ricadono nella Riserva Naturale del Lago Biviere: una “Frolla di grano antico con ortaggi osmotizzati, fragole e pepe di Timut, gelato alla vaniglia Tahiti, nuvola di zucchero filato e salsa “Emiryam” grappa di Syrah”.

 

Un dolce che sarà presente nel nuovo menù del ristorante La Fenice a Ragusa, location speciale per l’evento svoltosi lo scorso 24 Marzo dal titolo “A cena con lo chef stellato Claudio Ruta”, un dessert che per il suo semplice ed equilibrato gusto e l’aspetto vivace ha sorpreso gli ospiti presenti, riportandoli un po’ bambini per quell’insolita presenza di zucchero filato, e allo stesso tempo invitandoli all’assaggio della grappa, acquavite che non sempre piace sebbene in questo evento è stata gradita, e non solo nel dolce!

“A cena con lo chef stellato Claudio Ruta” è stato dunque un piacevole momento per conoscere meglio i vini di Casa di Grazia attraverso la voce della sua produttrice Maria Grazia Brunetti e dell’enologo che da diversi anni segue l’azienda, Tonino Guzzo, i quali hanno aperto la serata presentando i vini della cena: l’Euphorya, spumante brut rosé di Frappato, il “Victorya 1607” Cerasuolo di Vittoria Docg, il “Gradiva Collectio” Nero d’Avola in purezza e poi l’Emiryam, un’interessante etichetta di Syrah dalla grande complessità e struttura che si è sposata magnificamente alla Pancia di vitello affumicata, con caponata di verdure al miele di timo e cioccolato servita per secondo. Soddisfatto il titolare de La Fenice, Mauro Malandrino.

“I miei ospiti hanno apprezzato molto la serata: abbiamo proposto degli ottimi piatti abbinandoli ai vini di un’azienda siciliana che molti ancora non avevano avuto modo di conoscere- afferma Malandrino-. E’ stato un piacere ospitare la titolare di Casa di Grazia ed il suo enologo. Continueremo con altri appuntamenti dedicati sempre al vino e al cibo per far scoprire ai nostri clienti questo mondo meraviglioso. Sin da subito voglio ricordare la prossima data, il 12 Maggio dove protagonisti a La Fenice saranno i vini francesi che abbineremo ai piatti della tradizione siciliana”.

mood_bad
  • Non ci sono commenti.
  • Lascia un commento

    Potresti essere interessato a