Vino, sound e stelle: ecco la notte di San Lorenzo a Marzamemi

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su pinterest
Condividi su linkedin
Condividi su email

Le stelle cadenti in una location d’incanto. A ciò si aggiungono dell’ottima musica e poi, il grande protagonista, il vino. Sarà ancora una volta l’ex palmento Di Rudinì a Marzamemi ad ospitare uno degli eventi per enoappassionati più importanti dell’intera Sicilia. Giovedì 10 agosto dalle 20 alle 24 sarà celebrata la XIII edizione di Calici di stelle, a cura di Strada del vino e dei sapori del Val di Noto in collaborazione con il Comune di Pachino.

21 le aziende che parteciperanno alle degustazioni: Arfò, Barone Sergio, Blundo, Cantina Marilina, Cantine Gulino, Cozzo del Parroco, Conzatillu, Curto, Domus Hyblaea, Feudo Maccaril, Feudo Ramaddini, Feudo Rudinì, Marabino, Moncada Selezione, Mori di Sicilia, Marchesi di San Giuliano, Oliva, Planeta, Riofavara, Terre di Noto, Xuto.

«Il brindisi più atteso dell’estate – ha dichiarato il sindaco, Roberto Bruno – che coniuga la filosofia del buon bere, una location eccellente e la musica in una notte particolarmente suggestiva. Oramai Calici di stelle a Marzamemi rappresenta uno dei momenti più importanti dedicati alla promozione enoturistica dell’intera Isola ed è così radicata nel territorio e riconosciuta di rilevante importanza che Pachino è tra i soli 5 comuni dell’Isola, assieme a Zafferana Etnea, Menfi, Cerda e Castiglione di Sicilia ad avere aderito all’iniziativa a carattere nazionale di Movimento Turismo del Vino e Città del Vino».

«Durante la serata – ha dichiarato Sebastiano Gulino, presidente di Strada de vino e dei sapori del Val di Noto -, per cui è previsto un ticket di 20 euro che comprende la sacca con il calice, un piatto degustazione e la degustazione libera dei vini e degli altri prodotti presenti, ci saranno dei momenti di approfondimento sulla produzione e degustazione dei vini presentati dalle aziende a cura di Gianna Bozzali e la colonna sonora sarà garantita dai musicisti della band “Terzetto desueto”».

mood_bad
  • Non ci sono commenti.
  • Lascia un commento

    Potresti essere interessato a