Al Mercato di Ortigia di scena i Cooking Show.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su pinterest
Condividi su linkedin
Condividi su email

Chef affermati e giovani chef siciliani realizzeranno dal vivo i loro piatti, spiegando trucchi e curiosità delle loro creazioni. Ci saranno i coking show tra le tante iniziative in programma da domani sino a domenica per il Festival della Cucina Italiana, promosso da LaMadia Travelfood con la preziosa collaborazione dell’Associazione Elisir. Si incomincerà domani pomeriggio all’Antico Mercato di Ortigia. Alle 17,30 sarà la volta di Carlo Sichel, del Ristorante “Il Carato” di Catania, che seguendo il suo motto “tradizione, semplicità e concretezza”, preparerà la “Fuori Norma”, un inno alla semplicità, al gusto che profuma di ricordi avvolgenti e familiari, alla tradizione. Ma, nello specifico, paccheri Minardo ripieni di crema di Melanzane, Olio e Basilico, serviti su salsa di Ciliegino, Beccette fritte di Melanzane e Ricotta Salata di Capizzi. A seguire alle 19.00ci sarà Massimo Schininà del Ristorante “Le Magnolie” di Frigintini. “Il piatto che presenterò – afferma Schininà- non è altro che il mio personale ricordo di quando nelle sere autunnali non avendo tanta fame mia madre metteva in tavola del pane, del formaggio, frutta e verdura. Io l’ho rielaborato così: Cremoso di ragusano, salsa di melagrana, pesca, fungo di carrubo semi candito, gelatina di mela cotogna e cialde di pane alla carruba”.

festival-date-7391278082313336319_n

Sabato 22 ottobre sarà la volta invece di Salvo Calleri, Ristorante “Regina Lucia” di Siracusa. Una cucina la sua che si distingue per eleganza, sensibilità e buon gusto. Solo prodotti stagionali e piatti che si ispirano agli Iblei, in particolare Palazzolo Acreide sua città natale. Chef completo e anche grande esperto di lievitati e di pasticceria. Ma ci sarà anche Concetto Rubbera, Chef on demand con la sua “Evoluzione del fritto”. Infine Domenica 23 a riscaldare i fornelli ed entusiasmare i partecipanti al suo cooking show ci sarà Giulia Carpino, Osteria “Barone di Villagrande” di Milo. Giovanissima chef che ha iniziato davvero bene con un grande maestro, ossia Maurizio Urso (Presidente dell’Italcuochi Sicilia). E infine si proseguirà con un altro giovane ossia il talentuoso Giuseppe Raciti, del Ristorante “Zash” di Riposto. Nel suo bagaglio tante esperienze ed un curriculum ricco di importanti collaborazioni. Le sue preparazioni sono delle sorprendenti tavolozze di colore che di certo conquisteranno la vista ed il palato dei visitatori del Festival.

 

Gianna Bozzali

mood_bad
  • Comments are closed.
  • Potresti essere interessato a