Site logo

Ad ognuno il suo.. panettone

i Fratelli Bonfissuto dal Papa

Nei banchi e sugli scaffali dei supermercati, delle botteghe e delle pasticcerie trovano  spazio ricercatezze gastronomiche provenienti da piccoli artigiani locali e da grandi realtà aziendali nazionali. Tra tutti spicca a Natale il panettone!

Classico, aromatizzati, con crema, senza glutine… ad ognuno il suo.

I Pastrychef di tutta la penisola si cimentano in questo dolce tipico apportando a volte personali modifiche alla ricetta tradizionale, rendendo così il dolce millenario sempre attuale, sempre nuovo.

Luciano Marrone inizia da giovanissimo nel laboratorio dello zio, dove si rende conto di avere una grande passione per i lievitati, quindi frequenta l’accademia Etoile in provincia di Viterbo, poi scende nuovamente in Sicilia ed apre in c.so Vittorio Veneto n 100 a Favara la pasticceria “Marrone”, che ormai gestisce da quasi un anno con Antonella la compagna.

Il lievito madre è quello che insieme ai maestri dell’Accademia Boscolo, Ditrizio, Torresi, ha realizzato 25 anni fa, e che rinfresca ogni giorno da allora.

I gusti spaziano dal classico, a quelli più particolari (pistacchio, mandorlato senza lattosio, frutti di bosco, gianduia…)

Luciano crea, nel suo laboratorio, con le sue mani e la sua passione, dolci e panettoni che risvegliano emozioni. Ha fatto sì che il giovane laboratorio diventasse uno dei bar-pasticceria più apprezzati della zona.

Le confezioni sono semplici, dai colori caldi del bordeaux e del Tortora, gli stessi che troviamo all’interno del locale, minimalisti e giovanili come il proprietario/pasticcere.

Cioccolato, nocciolato, alla mandorla, al pistacchio, di Pantelleria, ai frutti di bosco, con pere e cioccolato, pandorato, all’olio e limone, tradizionale.. di panettoni, ce ne sono davvero per tutti i gusti, opere di grandi maestri panificatori, i Bonfissuto, che lavorano con materie prime selezionatissime. Un’esplosione di gusto che necessita anche di un’estetica altrettanto attraente, che faccia breccia prima sugli occhi e poi con le papille gustative. Da questa consapevolezza e voglia di sperimentare nascono le collaborazioni tra il mondo della pasticceria e quello dell’arte, quest’ultimo chiamato spesso a realizzare packaging ad hoc per panettoni, oggetti d’arte e di design da custodire e collezionare. “Quest’anno -affermano i fratelli Bonfissuto- dovevamo pensare ad un dolce che avesse un messaggio sociale di fratellanza e di pace”. Così nasce l’idea di omaggiare la tradizione italiana del panettone, quella siciliana dei “pupi di zùccaru” rappresentandoli coi colori ucraini da una parte e russi dall’altra. Ed aggiungono “abbiamo realizzato un panettone classico di 5 kg, ricoperto di pasta di zucchero con la bandiera della pace e donato in Vaticano al nostro Papa qualche giorno fa”.

Oggi Giulio e Vincenzo Bonfissuto, con i loro panettoni, rigorosamente artigianali, conquistano i palati ed i sensi e non solo dei siciliani.

Bonfissuto Panettone Street Art
Bonfissuto Panettone Artigianale Street Art

Novità assoluta è il panettone contenuto all’interno di una scatola di latta Limited Edition intitolato “Street Art” con Gocce di caramello salato, farcitura allo zabaione e Marsala, la glassa esterna: glassa e gocce al cioccolato fondente. La latta è stata disegnata dal famoso artista olandese Di Mart e raffigura le tre grazie: Aglaia (“splendore”), Eufrosine (“gioia e letizia”) e Talia (“prosperità”); presiedevano ai banchetti e alle danze, accompagnavano Afrodite ed Eros e con le muse danzavano per gli dei al suono della lira di Apollo. Noi di Sicilia da Gustare abbiamo così deciso di stilare una piccola guida sui panettoni d’artista che ci hanno particolarmente colpito, lista che naturalmente è in progress .. Buone feste da tutta la redazione.

Ultimi articoli

Seguici

  • No comments yet.
  • Aggiungi un commento

    Potresti essere interessato a

    FIP - Foto 1
    Storie di cibo
    Maria Teresa Corso

    La FIP vince l’Award della Pizza

    Selezionati, accuratamente attenzionati e, alla fine, premiati! Corrado Bombaci, Gianluca Sozubir e Massimo Solenni, rispettivamente segretario, consigliere e socio FIP,

    Leggi tutto »