Home 4 chiacchiere con... 4 chiacchiere con… Maurizio Cipicchia

4 chiacchiere con… Maurizio Cipicchia

by Redazione
0 commento 622 visualizzazioni
L'Anfora | Lipari | Messina

La cucina è qualcosa che senti fin da piccolo

Il ristorante L’Anfora è il più romantico di Lipari.

La cucina ricorda sapori antichi, i prodotti scelti tra  il mare e la campagna di Lipari, per mano dello Chef Maurizio Cipicchia.

Per conoscere meglio la sua visione del mondo gastronomico, lo abbiamo intervistato per voi.

Chi sei e cos’è la cucina per te?

Mi presento ai lettori della guida Sicilia da Gustare: mi chiamo Maurizio Cipicchia, Chef e titolare del Ristorante “L’Anfora”, nell’isola di Lipari (Eolie). La cucina è qualcosa che senti fin da piccolo, grazie a tante persone che abbiamo avuto come nostri maestri di cultura e che ci hanno ispirato il rispetto sia della materia prima locale che del territorio.

Ci racconti com’è nata la tua passione?

La mia passione nasce da piccolo, quando in un ristorante pizzeria al centro di Lipari mi incuriosivo sempre di più. Le mie esperienze mi hanno portato anche fuori dall’isola, dove ho potuto perfezionarmi in numerosi metodi di cucina e conoscere tante tradizioni, senza abbandonare però mai i miei profumi, i miei sapori, i miei ricordi.

Come definiresti la tua cucina?

La mia cucina è molto tradizionale, con piccole rivisitazioni, per avere come risultato dei piatti molto semplici, esaltati al palato dei miei clienti.

È possibile innovare mantenendo salde le proprie radici?

Innovare sì, ma non abbandonare mai il prodotto del nostro territorio, forse anche unico e molto ricercato, dal pesce povero ai nostri orti.

In che modo il territorio entra nella tua cucina?

Non trascurando mai il gusto di ogni prodotto e rispettando i prodotti stagionali che l’isola ci offre.

Qual è e come è nato il tuo cavallo di battaglia?

Il mio cavallo di battaglia è avere molto cura dei prodotti, di qualunque specie mi vengano offerti, come il pesce che i pescatori in varie stagioni mi danno la possibilità di cuncinare con molta soddisfazione.

Quale ingrediente ritieni indispensabile per il tuo lavoro?

Utilizzo molti crostacei e pesci, sposandoli sempre nella semplicità, accompagnati da molte erbette locali ed oli sempre ricercatissimi.

Date un’occhiata alla scheda dell’attività

Potrebbe interessarti

Lascia un commento

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito Accetta Leggi tutto